Perché sono importanti i seggiolini auto

Hai presente quando la mattina sei di fretta, sali in auto e hai già la testa su tutto quello che devi fare nei prossimi 20 minuti: andare a lavorare, passare dal benzinaio, in banca, lasciare i bambini a scuola? Ecco prima di fare tutto questo ricordati: àncora i tuoi figli al seggiolino auto.

Perché sono importanti i seggiolini auto

Sono ancora troppi gli adulti che, per superficialità, distrazione, pigrizia, non legano i propri figli al seggiolino, ponendo gli stessi in una situazione di rischio e trasmettendo un messaggio assolutamente sbagliato: la sicurezza non è un optional, bensì un dovere. E poco importa che il tempo è breve, se tu sei sei mai vissuto, che i tuoi figli sono seduti tranquilli: il seggiolino salva la vita

Cosa dicono le statistiche rispetto all'utilizzo del seggioliono

E se pensi che il tono dell’articolo sia un tantino melodrammatico, ecco un dato su tutti: solo 4 italiani su 10 utilizzano costantemente i sistemi di ritenuta per trasportare i minori in auto. I motivi per cui questa normativa è disattesa sono molteplici, ma indubbiamente all'origine vi è un'interpretazione fuorviante del concetto di sicurezza stradale. Non esistono, infatti, studi che attestino, per esempio, che nei tragitti brevi o limiti limitati, non succedano incidenti; tutt'altro: circa il 40% degli incidenti mortali si verifica su circuiti urbani, in percorsi brevi.

App per socializzare con altri motociclisti

Se tutto ciò non fosse sufficiente a convincere gli adulti “sbadati” ricordiamo che l’utilizzo di sistemi di ritenuta è normato dall’articolo 172 del Codice della Strada (link a http://www.aci.it/i-servizi/normative/codice-della-strada/titolo-v-norme-di-comportamento/art-172-uso-delle-cinture-di-sicurezza-e-sistemi-di-ritenuta.html) e prevede che “i bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, conformemente ai regolamenti della Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite o alle equivalenti direttive comunitarie”.  Nel 2017 sono entrate in vigore nuove norme sull’omologazione dei seggiolini, con lo scopo di aumentare il livello di sicurezza dei bambini in auto.

In particolare le nuove regole vietano l’omologazione delle cosiddette alzatine, ovvero i seggiolini senza schienale fino ai 125 centimetri di altezza del bambino. Per ora non è fatto divieto dell’utilizzo di alzatine per chi ne è già in possesso, ma vale la pena sottolineare che, alla base di queste decisioni, vi è una questione di sicurezza. Lo schienale consente, in fatti un miglior ancoraggio del seggiolino alle cinture, garantendo un sistema di ritenuta più sicuro e protetto.

Cosa dice la normativa

Se tutto ciò non fosse sufficiente a convincere gli adulti “sbadati” ricordiamo che l’utilizzo di sistemi di ritenuta è normato dall’articolo 172 del Codice della Strada  e prevede che “i bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, conformemente ai regolamenti della Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite o alle equivalenti direttive comunitarie”.  Nel 2017 sono entrate in vigore nuove norme sull’omologazione dei seggiolini, con lo scopo di aumentare il livello di sicurezza dei bambini in auto.

In particolare le nuove regole vietano l’omologazione delle cosiddette alzatine, ovvero i seggiolini senza schienale fino ai 125 centimetri di altezza del bambino. Per ora non è fatto divieto dell’utilizzo di alzatine per chi ne è già in possesso, ma vale la pena sottolineare che, alla base di queste decisioni, vi è una questione di sicurezza. Lo schienale consente, infatti, un miglior ancoraggio del seggiolino alle cinture, garantendo un sistema di ritenuta più sicuro e protetto.

Qual è la soluzione migliore

Detto questo ascolta un consiglio, accantona la vecchia alzatina per un sistema di ritenuta più sicuro. Uno su tutti i seggiolini con sistema Isofix, un sistema internazionale standardizzato di ancoraggio che prevede l’aggancio del seggiolino direttamente al sedile dell’auto e non necessariamente attraverso le cinture di sicurezza. Tutte le auto immatricolate a partire dal 2006 sono provviste di agganci omologati. I vantaggi sono evidenti: maggior sicurezza per i tuoi bambini, minor sbattimento per te. Il fissaggio del seggiolino con sistema Isofix è davvero semplice: è sufficiente inserire i connettori universali di cui è provvisto ai corrispettivi ganci presenti tra seduta e schienale e il gioco è fatto. Questo sistema garantisce una connessione rigida tra seggiolino e telaio dell’auto …non ti rimane altro che allacciare il tuo bambino.