Cos'è il DUC: il Documento Unico di Circolazione?

Arriva il DUC, documento che sostituisce il libretto circolazione auto e il certificato di proprietà. Ecco quali vantaggi comporta e come ottenerlo.
DUC
Abbiamo documenti per tutto: della casa, della persona, dell’auto, delle manutenzioni, un numero spropositato di scartoffie da archiviare e controllare. Di sicuro, un po’ di semplificazione non guasterebbe, ed ecco, quindi, arrivare nel 2020 la soluzione ai nostri problemi: il DUC.

Cos'è il DUC

Il DUC è il documento unico di circolazione e proprietà che sostituirà il libretto circolazione auto e il certificato di proprietà. Il Documento Unico, approvato con decreto legislativo 98/2017 in ottica di razionalizzazione dei processi di gestione dei dati di circolazione e proprietà, entrerà in vigore a partire dal 2020 e conterrà una serie di informazioni fino ad oggi inserite in documenti differenti. Nello specifico nel DUC ci saranno:
•    dati identificativi del veicolo
•    informazioni sulla situazione giuridica e patrimoniale del veicolo (presenza di ipoteche, privilegi, provvedimenti amministativi o giudiziari in corso).

Quali sono i vantaggi del DUC?

L’introduzione del DUC comporta vantaggi per gli utenti:
1.    semplificazione: il fatto che esista un unico documento fa sì che questo venga rilasciato da un unico ente con conseguente maggior efficienza sia in termini di tempo, siai in termini di verifica e aggiornamento dati inseriti.
2.    risparmio: meno documenti si traduce in meno costi per bolli e burocrazia. A titolo d’esempio i costi delle marche da bollo saranno dimezzati ( da  64 euro a 32 euro), così come diminuiranno le tariffe prestazioni ACI. Si stima che il risparmio totale per veicoli sia di circa 40 euro. Di contro a questi vantaggi, un unico obbligo: in quanto sostitutivo del libretto di circolazione, il DUC dovrà essere tenuto in auto.

Chi deve richiederlo e come ottenere il DUC?

Cominciamo con chi deve richiedere il DUC. Il documento unico di circolazione è previsto per:
•    Veicoli che lo prevedono, di nuova immatricolazione
•    passaggio di proprietà
•    qualunque aggiornamento della carta di circolazione
L’iter per ottenere il DUC è piuttosto semplice. Basta compilare un apposito modulo, a breve scaricabile sul sito dell’ACI in cui dovranno essere inserite le seguenti informazioni:
•    dati personali
•    dati del veicolo
•    rapporto con veicolo (proprietario o usufruttuario)
•    eventuale licenza SCIA (Segnalazioen certificata di inizio attività) nel caso di destionazione uso commerciale
•    dati di chi utilizza il mezzo (salvo nel caso in cui l’auto venga utilizzata da un familiare del proprietario)