Come vestirsi in moto in estate

É vero fa caldo, molto caldo quindi la tentazione di andare in moto in pantaloncini e maglietta è forte, ma attenzione alla sicurezza anche per quanto riguarda l’abbigliamento.
Come vestirsi in moto in estate
L’abbigliamento è, a tutti gli effetti, un elemento fondamentale per garantire la sicurezza del motociclista. Indipendentemente dalla temperatura e dalla stagione è necessario prestare particolare attenzione a come vestirsi quando si va in moto, in estate come d’inverno. Esistono in commercio una gamma di prodotti e abbigliamento comodi, tecnici che garantiscono sicurezza, a costo di qualche goccia di sudore in più.

Come vestirsi per andare in moto d'estate

Cominciamo con i no: no ai pantaloncini e alla canotta che svolazza nel vento; no alle infradito, anche se sono così comode. L’estate e le vacanze non ci mettono in “arimo” dai pericoli della strada, quindi per quanto possa essere fastidioso vestirsi con 30 gradi, ricordiamo che lo facciamo per una buona causa: la nostra sicurezza. E già che ci siamo, e questo vale per tutte le stagioni, no allo smartphone in mano mentre si guida.
Questo non significa tirar fuori dall’armadio il pesantissimo giubbotto di pelle, che fa molto biker, ma è evidentemente sconsigliato con le giornate calde.
Detto questo, vediamo come vestirsi in moto in estate per garantire sicurezza e una corretta traspirazione della pelle, a vantaggio di tutti, soprattutto di chi ci sta vicino:
intimo tecnico: va utilizzato in tutte le stagioni  quindi anche con il caldo, perchè regola l’umidità e il calore emessi dall’epidermide, garantendo una guida confortevole senza quella spiacevole sensazione di “appiciccaticcio”
giacche estive: esistono in commercio giacche moto in tessuti tecnici adatti alle alte temperature, confortevoli e in grado di garantire la giusta sicurezza anche con i repentini cambiamenti atmosferici, vedi temporali estivi. Se devi acquistare una giacca estiva verifica che sia dotata di prese d’aria che garantiscono un’elevata areazione. In alcuni modelli la ventilazione è regolabile con zip, permettendone poi l’utlizzo anche nelle mezze stagioni che - cheche se ne dica - esistono ancora. Un’altra caratteristica da ricercare in una giacca da moto estiva è la traforatura, i cosidetti tessuti “mesh”, che migliorano considerevolmente la circolazione dell’aria intorno al corpo garantendone il giusto raffreddamento
pantaloni in tessuto: sono prodotti di norma in materiale antiscivolo per una miglior aderenza alla sella. Anche per i pantaloni è preferibile che abbiano prese d’aria, fodere traspiranti e siano muniti di pannelli in tessuto traforato, per ottimizzare la temperatura corporea e incrementare la ventilazione interna. Se devi ancora acquistarli, ti consigliamo di sceglierne un paio con tessuti e materiali elasticizzati che donano maggior libertà nei movimenti e comfort alla guida e con una membrana antipioggia, per essere preparato nel caso di temporali estivi fuori programma
guanti: anche in questo caso da prediligere guanti realizzati in materiale traforato che permetta la giusta ventilazione della mano.

Quali consigli

Se la giornata è particolarmente calda o il viaggio particolarmente lungo, ricordati di:
idratarti correttamente per compensare la sudorazione
fare qualche pausa in zone all’ombra
prestare attenzione al manto stradale, in particolare al catrame fuso e, in caso di temporali, al fenomeno dell’aquaplanning.