Spia avaria motore

Non nascondiamoci dietro un dito: tutte le volte che una lucina del nostro cruscotto si accende o rimane accesa dopo l’accensione del motore, proviamo quella fastidiosa sensazione da brivido dietro la schiena.

Spia avaria motore

Inauguriamo oggi la nostra nuova rubrica “perché si è accesa questa spia?”

Quando uan spia si accende nel scruscotto della nostra auto, in un nanosecondo, si insinuano nella nostra mente mille punti interrogativi: dal “perché non si spegne?”, all’“oddio cosa è successo?”, fino ad arrivare al più catastrofico “riuscirò ad arrivare vivo a casa?”

Ora, proprio per non angosciarti, abbiamo pensato a una piccola rubrica che spieghi, a modo nostro, cosa fare quando si accende una spia.

Spia avaria motore accesa

Cominciamo dalla regina delle spie, quella dell’avaria motore. Il fatto che nella descrizione ci sia la parola “avaria” non fa ben pensare, ma keep calm: vediamo di cosa si tratta e cosa fare quando si accende.

Cominciamo col dire qual è, visto che sulla plancia di comando dei nostri veicoli ci sono molti alert. La spia motore è quella che riproduce la sagoma stilizzata di un propulsore, Facile no? In sostanza è quell’icona che assomiglia vagamente a un rubinetto, di colore giallo – arancione. Normalmente questo alert rimane acceso pochi istanti al momento dell’accensione del quadro dell’auto, per poi spegnersi subito dopo. Il problema è quando rimane accesa o lampeggia.

Questa spia, infatti, si attiva in caso di malfunzionamento del motore, in particolare indica un problema nel sistema di accensione, di alimentazione o di avviamento del motore, ma indica anche il malfunzionamento di altri componenti:
  • anomalie nel sistema di iniezione
  • anomalie nell’impianto di scarico
  • anomalie del pedale dell’accelerazione
  • problemi di carburante (tra cui anche aver messo benzina al posto del diesel e viceversa) link a https://www.verti.it/blog/benzina-al-posto-del-diesel-che-fare.jsp)

La spia avaria motore si trova, nelle auto di nuova generazione, sul display multifunzione insieme a un messaggio (per esempio “spegnere il motore”) o a un codice di errore; nelle auto più datate sul quadro strumenti e può essere fissa o lampeggiante.

Cosa fare quando si accende la spia avaria motore


Il primo – e unico - consiglio che ci sentiamo di darti è: porta l’auto nell’officina più vicina al luogo dove ti trovi. Se il motore ha un’avaria in corso è necessario, prima di tutto, tamponare i danni ed evitare che il danno peggiori.

Se, oltre alla spia, hai notato che la tua auto ha diminuito le sue normali prestazioni, significa che è andata in modalità emergenza per tutelare il motore e preservarlo da guasti peggiori, dandoti il tempo di portare l’auto dal meccanico.

La spia potrebbe inoltre essere fissa o lampeggiante. Se è fissa, non c’è “trippa per gatti”, è un problema del motore o del sistema di alimentazione. Se l’auto fa fatica a partire o si spegne di continuo potrebbe essere un problema di carburante sporco, a meno che tu non abbia sbagliato a fare rifornimento mettendo la benzina al posto del diesel o viceversa. In caso di spia lampeggiante potrebbe trattarsi di problemi del catalizzatore.

In ogni caso, che sia fissa o che lampeggi, ascolta il nostro consiglio: porta la tua auto nell’officina più vicina… a tutto il resto ci pensa il meccanico!