Home > Blog > La nuova sfida di Verti: l’innovativo quiz vocale da Smart Speaker

La nuova sfida di Verti: l’innovativo quiz vocale da Smart Speaker

Le Verti Passioni

Assicurazioni e Assistenti Virtuali: il quiz di Verti da Smart Speaker

22/09/2020

Nel mondo di oggi, sempre più spesso, sono le tecnologie intelligenti a dettare le regole del mercato, delle relazioni e della comunicazione. Un esempio è la voice technology, la possibilità di interazione tra uomo e macchine attraverso la voce: facile nell’utilizzo, versatile, si integra con servizi e oggetti per soddisfare numerose esigenze, dalla richiesta di informazioni all’ascolto di brani musicali fino allo svolgimento di azioni come l’accensione di elettrodomestici in casa, solo per fare alcuni esempi.

Smart Assistant: guidati da una voce intelligente

Gli assistenti vocali sono sistemi basati sull’intelligenza artificiale che riconoscono il linguaggio, memorizzano i gusti, le esigenze e le richieste degli utenti, per evolversi continuamente grazie a un meccanismo di auto-apprendimento che li rende sempre più sofisticati nell’ascolto e nell’elaborazione della risposta. Secondo un report di Juniper Research, società specializzata in settori ad alta crescita all’interno dell’ecosistema digitale, entro il 2024 il numero di assistenti vocali installati supererà quello della popolazione mondiale, raggiungendo quota 8,4 miliardi.

Una previsione che assegna alla voice technology un ruolo da protagonista nel processo di digitalizzazione e richiama l’attenzione di chi – come Verti – è da sempre sensibile all’innovazione. Con VertiSmart, infatti, la compagnia “lancia” il suo primo assistente vocale confermando la sua naturale vocazione digitale.

VertiSmart: la risposta di Verti

Il progetto voice VertiSmart, lanciato il 20 luglio 2020 e veicolato attraverso diversi teaser e un video di lancio con la celebre doppiatrice Elisabetta Spinelli, nasce proprio dall’interesse che Verti ha per l’innovazione digitale e la cura delle relazioni con i propri clienti, attuali o potenziali.

Si tratta di un quiz interattivo al quale l’utente può partecipare utilizzando gli smart speaker Google Home e Alexa di Amazon.

Che cosa sanno le persone del mondo auto, moto e casa? Perché non coinvolgerli testandone le conoscenze attraverso un’iniziativa divertente, ma anche educativa? Questo è il punto di partenza del progetto VertiSmart, al quale si può accedere, ad esempio, rivolgendosi all’assistente vocale con la frase “Alexa, apri Verti Assicurazioni”. Per ogni manche di gioco, composta da nove domande, l’assistente vocale restituisce risposte esatte, curiosità, approfondimenti sul tema trattato e talvolta un rimando ai prodotti assicurativi.

Ma il progetto non si ferma qui. In cantiere ci sono tante altre iniziative – come l’integrazione di VertiSmart con il blog della compagnia per una fruizione crossmediale dei contenuti informativi – e soprattutto tanta voglia di sperimentare, con l’obiettivo di integrare la voice technology alla maggior parte dei servizi di Verti, arrivando, un domani, fino alla stipula dei contratti con l’assistente vocale.

Oltre VertiSmart: le infinite potenzialità del digital audio

Ma se da una parte, con VertiSmart, la compagnia ha iniziato a percorrere il cammino della voice technology, dall’altra continua a esplorare tutte le altre opportunità offerte dal digital audio. Un esempio è la realizzazione dei progetti podcast, un’esperienza iniziata già nel 2019 con il lancio di “Sbaglio strada e cambio vita”, una serie comedy articolata in sei episodi fruibili sulle diverse piattaforme specializzate, nonché il primo progetto di branded podcast italiano. Una strada che ha portato i suoi frutti e che Verti ha scelto di replicare con il progetto podcast di VertiMovers – l’osservatorio che racconta il mondo della mobilità in Italia – con i primi episodi già disponibili in questi giorni.

Tra voice technology, podcast e infinite declinazioni digital audio, una cosa sembra certa: il futuro parla chiaro!

Share This