Ogni quanto cambiare l’olio dell’auto

“Acqua olio tutto a posto?”. Ecco la tipica domanda del benzinaio quando vi fermate in una stazione di servizio.

Ogni quanto cambiare l’olio dell’auto

 “Acqua olio tutto a posto?”. Ecco la tipica domanda del benzinaio quando vi fermate in una stazione di servizio. Effettivamente il controllo dei liquidi, in particolare quello dell’olio motore, è molto importante per la manutenzione della vostra auto. 

A cosa serve

L’olio è un elemento fondamentale della vettura. Serve, infatti, per lubrificare tutti i componenti meccanici e protegge il motore, evitando che le impurità possano danneggiarlo. Da un lato ha la funzione di ridurre l’attrito, dall’altro quello di prevenire i danni. L’olio motore è, inoltre, fondamentale per il raffreddamento poiché, messo in circolazione sotto pressione, trasferisce il calore dalle parti più calde del motore agli scambiatori di calore. 

Quanto dura

Data la sua importanza, l’olio motore è costantemente sollecitato: temperature elevatissime, reazioni chimiche e combustione rendono questo elemento praticamente sempre sotto stress. Vien da sé che sia una componente soggetta a usura e, quindi, da sostituire periodicamente. Non vi è un’indicazione precisa rispetto a quando cambiare l’olio, perché dipende molto da quanto e come usate la vostra vettura. Un altro fattore importante è l’età della vostra auto: i propulsori delle auto di nuova generazione di piccola e media cilindrata, evidenziano consumi assai ridotti, in condizione di utilizzo normale della vettura (circa 50 – 80 cc ogni 1000 chilometri). La proporzione ovviamente cambia sui motori di grossa cilindrata, il cui aumento di consumo è nell’ordine di circa 1 litro ogni 1000 chilometri.

In ogni caso, la maggior parte delle auto di nuova generazione è dotata di un sensore elettrico che indica quando è il momento di fare un rabbocco. 

Quando cambiarlo

In genere il tagliando della vostra vettura prevede anche il controllo e il cambio dell’olio, detto questo il livello andrebbe controllato con maggiore frequenza, almeno una volta ogni due mesi.

Nel libretto di uso e manutenzione della vostra auto potrete trovare le indicazioni della casa costruttrice sia per quanto riguarda la sostituzione, sia per quanto riguarda la tipologia specifica di olio.

Il cambio dell’olio motore è indispensabile per garantire una regolare lubrificazione e quindi un funzionamento ottimale del motore, evitano malfunzionamenti e permettendo ai vostri “cavalli” di dare sempre il massimo in termini di prestazioni e affidabilità.