Home > Blog > Come leggere la patente di guida? Le voci della nuova patente

Come leggere la patente di guida? Le voci della nuova patente

Auto

Come leggere la patente di guida.

05/11/2020

La patente di guida italiana è passata, ormai da diversi anni, dal vecchio (e alquanto scomodo) formato cartaceo a sei facciate al più nuovo e funzionale modello europeo. Quest’ultimo, pur rimanendo sempre di colore rosa, ha assunto la forma di un tesserino grande come una carta di credito e viene stampato con una tecnologia laser.

In questo modo non solo è stata resa più difficoltosa la falsificazione del documento, ma anche il rinnovo della patente e i cambi di residenza vengono registrati in automatico, senza dover incollare bollini o etichette. In precedenza, infatti la residenza era indicata in modo esplicito sulla patente: per questo l’ufficio anagrafe doveva inviare ogni variazione di residenza alla motorizzazione civile che provvedeva a inviare talloncini adesivi da mettere sia sulla patente che sul libretto di circolazione. Oggi tutta questa trafila fortunatamente non è più necessaria, perché, in caso di cambio di residenza, ti basterà semplicemente rivolgerti all’anagrafe del comune dove andrai a risiedere: così i nuovi dati saranno aggiornati e condivisi anche con la motorizzazione.

La patente di guida si rifà a un modello unico, riconosciuto in tutta l’Unione Europea e che deve quindi essere leggibile da ogni agente di polizia europeo. Fatta questa doverosa premessa, sai come leggere la patente di guida?

Come si legge la patente di guida, la facciata anteriore

I dati presenti nel documento sono accompagnati da un numero, a cui fa riferimento una legenda. La facciata anteriore della patente di guida è formata da:

  • 1: Cognome
  • 2: Nome
  • 3: Data e luogo di nascita
  • 4a: Data del rilascio della patente
  • 4b: Data di scadenza della patente
  • 4c: Rilascia da (cui segue il codice dell’Ufficio competente, Questura o Motorizzazione)
  • 5: Numero della patente
  • 6: Foto
  • 7: Firma del conducente
  • 9: Categoria per la quale è stata emessa la patente (patente A, patente B o altre categorie)

Il numero 8 non manca per un difetto di forma: nella vecchia patente infatti questo numero stava a indicare l’indirizzo di residenza del titolare nella patente. Questo dato non è inserito nel nuovo formato di patente europeo, in quanto per alcuni anni in Italia vi è stata la compresenza del nuovo e del vecchio modello di patente.

Come leggere la patente? Le istruzioni per la facciata posteriore

Nel capire come leggere la patente di guida devi sapere che sul retro del documento si trova una tabella formata da righe in cui sono indicate tutte le categorie di patenti (rappresentate dal numero 9), dalla AM alla DE, per un totale di 15 tipologie. Nelle colonne sono invece riportati:

  • 10: Data di primo rilascio della patente
  • 11: Data di scadenza
  • 12: Annotazioni e restrizioni (ad esempio il codice 78 indica i veicoli muniti di cambio di velocità automatico).

Infine, in fondo alla tabella vi è una riga dove si trovano dei codici che valgono per tutte le patenti, come:

  • codice comunitario del duplicato di patente con accanto il numero della patente precedente, nel caso in cui la patente sia stata duplicata (codice 71 indica la richiesta di duplicato, codice 70 per la conversione estera);
  • codice comunitario delle prescrizioni tecniche (ad esempio il codice 01 indica l’obbligo di lenti o lenti a contatto per via di una minorazione della vista);

codice comunitario per la segnalazione della presenza di adattamenti al veicolo, rappresentato dal codice 35.

Share This