Come scegliere il casco della moto

I fattori che influenzano la scelta del casco sono molteplici. Vediamo le principali caratteristiche per scegliere il casco della moto più adatto alle vostre esigenze.

Come scegliere il casco della moto

I fattori che influenzano la scelta del casco sono molteplici. Vediamo le principali caratteristiche per scegliere il casco della moto più adatto alle vostre esigenze.

Utilizzo

La risposta appare ovvia: l’utilizzo del casco è per andare in moto. Questo è un fatto; ma per scegliere il casco giusto è necessario avere chiaro l’uso che ne intendete fare. Per esempio: utilizzerete la moto prevalentemente in città nel periodo estivo? Allora la vostra scelta potrebbe cadere su un casco aperto, del tipo jet e demi jet. Si tratta di caschi caratterizzati dall’assenza della mentoniera sul frontale. Questi caschi hanno il vantaggio di garantire un maggior afflusso di aria e di avere un ingombro ridotto, nondimeno risultano meno sicuri di un casco chiuso in quanto lasciano parte del viso scoperto. Viceversa, se utilizzate la moto per lunghi periodi durante l’anno e per tragitti medio lunghi, è più opportuno acquistare un casco integrale. Questi caschi assicurano in assoluto la miglior protezione e un confort maggiore alle alte velocità, anche se risultano più pesanti rispetto ai modelli aperti e poco adatti alle giornate calde. Nel caso siate indecisi nella scelta, il mercato vi viene in aiuto con il casco semi – integrale. Si tratta di caschi modulari provvisti di una mentoniera ruotabile, in grado di trasformare un casco integrale in un casco demi-jet. Potrete quindi circolare in città con la mentoniera alzata, salvo poi abbassarla sulle autostrade e strade statali, dove la maggior velocità e il maggior afflusso di aria potrebbe risultare rischioso per la guida.

Costi

Un altro fattore da non sottovalutare è il prezzo. In tal senso diffidate dei prezzi “acchiappa allodole” perché il costo del casco è direttamente proporzionale alla qualità del prodotto. 

Se avete un budget limitato, piuttosto che un casco scadente, optate per un modello monocolore. Le colorazioni speciali e con varietà grafiche incidono notevolmente sul prezzo finale.

 

Taglia

Una volta accertato l’utilizzo e scelto il modello non vi rimane che provarlo. Anche i caschi hanno una taglia, quindi è fondamentale che ne verifichiate la vestibilità. Misurate la circonferenza della vostra testa e confrontatela con le misure di riferimento delle taglie. Poiché i modelli potrebbero avere una calzata differente, vi consigliamo di provarne più di uno, in modo da trovare quello più adatto alla conformazione della vostra testa. In generale il casco non deve costringere eccessivamente il capo né esercitare troppa pressione sui lati del volto; allo stesso modo non deve muoversi né lasciare spazi liberi tra testa e imbottitura. Per essere sicuri fate questa prova: indossate il casco, tenetelo fermo con le mani e muovete la testa. Se la vostra testa si muove liberamente all’interno del casco dovrete optare per un’altra taglia. Fate attenzione anche al materiale dell’imbottitura, che deve essere anallergico e antibatterico. Scegliete un casco con l’imbottitura completamente estraibile e lavabile.

Cinturino

Controllate che sia imbottito, in materiale anallergico e facilmente regolabile. Queste caratteristiche garantiscono il giusto confort, indispensabile quando siete in moto.