Silver Power: nuovo concetto di anzianità come risorsa secondo l’osservatorio TrendMovers

Vecchio a chi? Gli anziani 2.0 sono giovanili, sempre in movimento, affamati di cultura e conoscenza come rileva la nuova indagine di Trend Movers sul Silver Power.
Trend Movers e Silver Power
Protagonisti della nuova indagine di Trend Movers sono i nuovi anziani e, in particolare, il cambio di paradigma che vede il “Silver Power” come una risorsa e fonte di nuove opportunità di investimento e consumo. L’invecchiamento della popolazione è un fatto acclamato, quello che sta cambiando è l’immagine e lo status degli anziani, non più relegati nel vecchio (mai termine fu più adatto) stereotipo della persona isolata, stanca e debole, ma protagonisti di una “seconda vita”. Come?

I numeri del Silver Power

Partiamo da alcuni dati demografici: rispetto a 10 anni fa in Italia ci sono + 1,8 milioni di persone con almeno 65 anni e + 1 milione con 80 anni, di contro ci sono – 1,5 milioni di giovani fino a 34 anni e – 23,7% di nascite. Lasciando a latere un approfondimento socio politico, il punto è che gli “anziani” rappresentano una fetta importante della popolazione, soprattutto in termini di potere d’acquisto. Il 63% degli anziani dichiara, infatti, di avere una situazione economica solida (dati Censis-Tendercapital. La spesa degli anziani è cresciuta del 23%, trend inverso rispetto a quello di tutto il resto della popolazione che ha registrato una riduzione del 14%

Quali sono i consumi dei nuovi anziani

Il trend della longevità sta diventando una risorse e una fonte di nuove opportunità di investimento e consumo. Giovanili, curiosi e sempre in movimento: queste le caratteristiche dei nuovi silver, altro che vecchi! Le nuove tendenze dei consumi “silver” seguono tre parole d’ordine: qualità, cultura e tempo leisure.
Rispetto a 10 anni fa gli over 65 spendono in  un anno:
•    2,3 miliardi di euro per visite a musei e mostre (+47%)
•    2,2 mliardi di euro per il cinema (+58%)
•    2 miliardi per visitare monumenti e siti archeologici (+74%)
•    1,6 miliardi per teatro (+29%) e per concerti (+13%).

Il Silver Power: il turismo over 65

Uno degli indicatori di questo trend in crescita è il turismo: si stima che nel 2030 il “Silver Tourism” raggiungerà in Europa i 140 millioni di turisti, con un aumento vertiginoso del 230% rispetto a qualche anno fa. Il fenomeno è talmente evidente che gli enti turistici stanno cavalcando l’onda con progetto ad hoc.

Le nuove frontiere del Silver Power

Il filosofo Jean Rostand diceva “l’uomo invecchia quando non ha più il desiderio di cercare qualcosa”, ecco allora che mai come oggi l’asticella dell’invecchiamento si sposta sempre più avanti nella linea del tempo. Basta dare uno sguardo a tutte le iniziative, progetti, proposte riservati a nuovi anziani. Eccone alcune:

•    mySOLI: la tecnologia digitale per non essere mai soli. Si tratta di un portale e di un’App che aiuta gli anziani ospiti di RSA a mantenere vivo e forte il legame con le persone, contribuendo a migliorare la qualità della vita relazionale.
•    Co-housing: esperienza di condivisione di spese di affitto che permette agli anziani di suddividere, e condividere, le spese di aiuto domestico e nel contempo creare un ambiente familiare.  Un paio di esempi: progetto della comunità Sant’Egidio a Padova e il co-hoursing riservato ai baby boomers a Bologna: 31 appartamenti – sociali  riservati agli over 65
•    Move Car: i robot “amici” degli anziani. Si tratta di un progetto in cui partecipa l’Università degli Studi di Milano che prevede l’utilizzo di robot e intelligenza artificiale per miglioare la qualità di vita e rallentare il declino psico-fisico degli anziani.  La piattaforma Move Car si sostanzia in oggetto sensorizzati intelligenti, sensori domotici, sistemi robotici, comunità virtuali in grado di creare una connessione continua e monitorare la vita degli anziani che abitano in case di riposo o da soli.
•    Parchi per anziani Runner: già diffusi in molte città estere, sono luoghi pensati per le persone anziane che hanno bisogno di esercizio fisico, connessione sociale e natura.
•    Scarpe con GPS incorporato: create da una startup giapponese si tratta di un aiuto concreto per gli anziani in difficoltà, con  perdita dell’orientamento. Si tratta di un piccolo localizzatore GPS da inserire direttamente nella suola di scarpe pensate per accogliere questo dispositivo. Il localizzatore comunica con qualsiasi device che abbia una connessione internet e fornisce informazioni precise sul movimento di chi lo indossa.