Home > Assicurazione auto > Preventivi > Legge Bersani

Legge Bersani: cambiamenti 2020

La legge Bersani (n. 40 del 2/4/2007) prevede che, per assicurare per la prima volta un secondo veicolo, puoi usufruire della stessa classe di merito bonus malus maturata sulla polizza di un altro veicolo in tuo possesso.
Dal 16 febbraio 2020, la Legge Bersani viene integrata ed estesa dalla cosiddetta RC familiare.

Fai un preventivo auto, ti bastano 15 secondi!

345297~|verti-small~|insurance-car-car-side-16~|
AUTO
345297~|verti-small~|insurance-moto-moto-side-16~|
MOTO
345297~|verti-small~|insurance-property-alt-16~|
CASA

Targa non valida! Non hai ancora la targa dell'auto?

Data di nascita non valida

Per accedere al servizio Preventivo Verti è necessario fornire la targa del veicolo e la data di nascita del proprietario. Tali dati consentono a Verti l’acquisizione in via automatica dei dati relativi al veicolo presso la banca dati gestita dall’ANIA, l’Associazione Nazionale delle Imprese Assicuratici. 15 secondi è il tempo minimo indicativo per il calcolo del preventivo veloce Verti.

Quali sono le condizioni previste dall'estensione della legge Bersani?

Ecco cosa prevede l’estensione della legge Bersani:

  • la polizza del veicolo già assicurato deve essere in vigore anche se sospesa
  • il veicolo già assicurato e il veicolo da assicurare non devono essere per forza della stessa tipologia (es. auto/auto); la RC familare, infatti, estende il beneficio anche a veicoli di categoria diversa (es. auto/moto e viceversa)
  • il veicolo già assicurato e il veicolo da assicurare devono essere intestati ad una persona fisica o a una ditta individuale
  • il veicolo da assicurare non deve obbligatoriamente essere una prima immatricolazione o un nuovo acquisto di un veicolo usato (l’immatricolazione o il passaggio di proprietà devono essere avvenuti negli ultimi 12 mesi); la nuova RC familiare, prevede la possibilità di prendere la classe di merito migliore anche all’atto del rinnovo, purché la polizza che si sta rinnovando non presenti sinistri con responsabilità principale o paritaria.
  • il veicolo da assicurare deve appartenere a persone fisiche: il medesimo proprietario della polizza attiva o sospesa, un familiare stabilmente convivente con il proprietario del veicolo già assicurato (medesima residenza risultante dallo Stato di famiglia) oppure il coniuge in comunione dei beni
  • se la polizza del veicolo già assicurato è una polizza Verti, tale polizza non dovrà presentare anomalie amministrative.
Quali documenti inviare, se l'auto in tuo possesso è assicurata con Verti?
  • libretto di circolazione o DUC (documento unico di circolazione)/certificato di circolazione del veicolo che si intende assicurare completo di eventuale passaggio di proprietà definitivo;
  • dichiarazione di stabile convivenza tra i proprietari del veicolo già assicurato e del veicolo da assicurare.
Quali documenti inviare, se l'auto in tuo possesso è assicurata con un'altra compagnia?
  • libretto di circolazione o DUC (documento unico di circolazione)/certificato di circolazione del veicolo che si intende assicurare completo di eventuale passaggio di proprietà definitivo;
  • dichiarazione di stabile convivenza tra i proprietari del veicolo già assicurato e del veicolo da assicurare;
  • documento attestante il rinnovo del contratto riferito al veicolo già assicurato (scheda di polizza o certificato oppure quietanza di pagamento).

Calcola subito il preventivo per il tuo nuovo veicolo, beneficiando della classe di merito maturata sul veicolo già assicurato.

Non rientri nei requisiti? Bastano pochi minuti per calcolare un preventivo gratuito e provare la convenienza Verti.

#VERTIBLOG