Home > Sinistri > Cosa fare in caso di sinistro > Incidente Estero o con Straniero

Incidente con un’auto con targa straniera e incidente all’estero

Purtroppo può capitare che fai un incidente quando ti trovi all’estero oppure con un auto con targa straniera. Nessun problema, c’è una soluzione a tutto.

Incidente con veicolo straniero?

Se l’incidente che hai subito è stato provocato in Italia da un veicolo con targa straniera, prima di tutto chiama il nostro Servizio Sinistri al numero +390236617100 dal lunedì al venerdì ore 8.00-20.00 e il sabato ore 8.00-14.00.

Come ti spiegheranno i nostri consulenti, dovrai poi inviare una lettera raccomandata A/R all’UCI (Ufficio Centrale Italiano), ente domiciliatario dello straniero, all’indirizzo Corso Sempione 39 – 20145 Milano, allegando i seguenti documenti:

  • la tua richiesta di danni
  • tutta la documentazione in tuo possesso, ossia il modulo di constatazione amichevole CAI (se compilato), il verbale delle Autorità, altri eventuali documenti utili.

Si occuperà poi l’UCI stesso della scelta di un rappresentante nominato in Italia per la gestione della tua pratica di risarcimento.

Incidente all’estero?

In caso di incidente avvenuto all’estero, in uno dei paesi del sistema Carta Verde con un veicolo immatricolato all’estero (Unione Europea e Islanda, Lichtenstein, Norvegia, Croazia, Serbia, Principato di Monaco, Svizzera, Andorra), chiama subito il nostro Servizio Sinistri al numero +390236617100 dal lunedì al venerdì ore 8.00-20.00 e il sabato ore 8.00-14.00 per denunciare il sinistro.
Per chiedere il risarcimento dei danni subiti, puoi rivolgerti al rappresentante nominato in Italia dall’impresa di assicurazione del veicolo responsabile del sinistro. Per conoscere nominativo e indirizzo del rappresentante è necessario inoltrare richiesta unicamente mediante il PORTALE UNICO CONSAP
Inoltre, su consap.it puoi trovare tutte le informazioni utili.

Se l’incidente è avvenuto all’estero ma provocato da un veicolo non immatricolato in uno dei Paesi dello Spazio Economico Europeo, l’applicazione della procedura sopra indicata non è possibile.
In questi casi, se l’incidente è accaduto in uno dei Paesi aderenti al sistema della Carta Verde, la richiesta di risarcimento può essere indirizzata all’Impresa di assicurazione del responsabile del sinistro oppure al Bureau nazionale dello Stato in cui è avvenuto il sinistro, se il veicolo che ha provocato il danno è immatricolato in uno Stato diverso rispetto a quello dell’accadimento (gli indirizzi dei vari Bureaux sono indicati nel sito web dell’UCI www.ucimi.it).
Nel caso in cui l’Impresa straniera o la mandataria italiana non abbiano fornito una risposta motivata entro tre mesi dalla data della richiesta di risarcimento, la richiesta può essere effettuata all’Organismo d’Indennizzo Italiano, presso la CONSAP (Sede Legale: Via Yser, 14 – 00198 ROMA).
Allo stesso Organismo possono essere effettuate le richieste danni per sinistri avvenuti all’estero provocati da veicoli di cui risulti impossibile l’identificazione o un veicolo di cui risulti impossibile, identificare la compagnia di assicurazione entro due mesi dal sinistro.