Viaggio in Provenza in auto

Se non hai ancora visitato la Provenza devi assolutamente approfittare della primavera per organizzare un viaggio in auto perché ne vale davvero la pena.

Viaggio in Provenza in auto

Potrai immergerti in luoghi incantati, percorrere amene strade collinari e gustarti un paesaggio fantastico, per non parlare dei profumi e della magia dei village, suggestivi villaggi arroccati sulle alture.

E se non bastasse la meta è piuttosto vicino e, in barba al campanilismo, si mangia anche piuttosto bene.

Ti abbiamo convinto? Ecco quindi qualche dritta per organizzare una “toccata e fuga” in Provenza.

Come arrivare in Provenza in auto

La Provenza è a sud della Francia e dista solo 200 km dal confine italiano di Ventimiglia. Se abiti a nord, il consiglio è quello di raggiungerla in auto oppure in moto. L’itinerario più breve, una volta superato il confine, è percorrere l’Autoroute du Soleil, ma concediti il tempo di percorrere almeno un pezzo di Costa Azzurra, ne vale sicuramente la pena.

In ogni caso una volta superata Marsiglia ogni uscita è buona per addentrarsi nelle cittadine provenzali.

In alternativa puoi raggiungere la Provenza in treno o in aereo.

Città e attrazioni, il nostro itinerario in Provenza

Partendo dall’Alta Provenza, non puoi perderti Castellane, una piccola cittadina famosa per la vicinanza ai canyon più profondi d’Europa. Procedendo lungo la direttrice incontrerai Luberon e Vaucluse: qui potrai ammirare la straordinaria particolarità architettonica delle abitazioni e i favolosi campi  fioriti, oltre ai villaggi arroccati sulle colline.

Procedi poi verso Bonnieux, Lourmarin, Lacoste, l’Abbaye de Senanque, Gordes e Cavaillon sino ad arrivare ad Avignone, dove non devi perderti la visita del Palais des Papes, il teatro romano, i tradizionali mercatini, il ponte sul Rodano e una passeggiata sul lungolago dell’isolotto situato proprio davanti ad Avignone. E se sei amante dell’avventura e della natura, potrai farti conquistare dai percorsi trekking tra le alture e godere di panorami unici. E non dimenticare di fare una sosta lungo le Gorges du Verdon, le gole più lunghe d’Europa

Utopico fare un elenco completo dei luoghi da visitare perché questa regione riserva un sacco di sorprese, ti lasciamo con un consiglio: fatti condurre dai tuoi sensi, la vista e l’olfatto saranno le tua guida turistica migliore.

Buon viaggio!