Utilizzo delle luci e segnalazioni luminose

Le segnalazioni luminose rappresentano un dispositivo fondamentale per avere una visibilità ottimale e quindi una guida sicura.

Utilizzo delle luci e segnalazioni luminose

Le segnalazioni luminose rappresentano un dispositivo fondamentale per avere una visibilità ottimale e quindi una guida sicura. 

Le luci, infatti, non servono solo a permettere al conducente una miglior visibilità alla guida, ma consentono altresì di essere visti dagli altri utenti della strada. Ma andiamo per ordine. 

Dotazione

Le auto devono avere in dotazione:

  • luci di posizione, il cui scopo è appunto quello di indicare quando è fermo, la posizione del veicolo
  • luci anabbaglianti necessarie per una miglior visibilità alla guida; in sostanza si utilizzano quando il veicolo è in movimento e servono a illuminare la strada che si sta percorrendo
  • luci abbaglianti “o di profondità” che vanno utilizzate solo in particolari situazioni, in particolare fuori dai centri abitati in mancanza della pubblica illuminazione. Per l’intensità della luce che emettono vanno sempre spente prima di incrociare altri veicoli perché possa abbagliare i conducenti che sopraggiungono sulla corsia opposta. La regola vale anche quando si segue un veicolo per evitare che il riflesso della luce sugli specchietti retrovisori possano causare pericolo
  • luce della targa per illuminare la targa posteriore al fine di renderla sempre visibile, anche di notte. Si accende contemporaneamente alle luci di posizione
  • luci di arresto che servono per indicare agli altri utenti della strada l’arresto del veicolo, più precisamente l’azionamento del freno a pedale
  • luci di retromarcia che vengono azionate in caso appunto di retromarcia e consentono agli altri utenti di comprendere la manovra che state per compiere.

La maggior parte delle auto ha inoltre in dotazione i fendinebbia, luci anteriori che vanno accese solo in caso di nebbia per garantire una miglior visibilità alla guida. 

Utilizzo delle luci

L’articolo 153 del Codice della Strada norma il corretto utilizzo dei dispositivi di segnalazione visiva e di illuminazione. In particolare ricordiamo che è obbligatorio accendere le luci anteriori anabbaglianti, di posizione e di targa, anche nelle ore diurne, in qualsiasi strada extraurbana e in autostrada. Questo per favorire miglior visibilità del vostro veicolo agli altri utenti della strada. In ogni caso i fari anabbaglianti vanno accesi in tutti i casi di scarsa visibilità, in caso di avverse condizioni metereologiche e, naturalmente, in galleria, anche se illuminata.