Quali sono gli oggetti più rubati in auto

Quante ore passiamo all’interno della nostra auto? Moltissime è vero; tanto che spesso l’abitacolo della nostra macchina diventa una sorta di depandance, una seconda casa in cui accatastiamo ore preziose e oggetti.

Quali sono gli oggetti più rubati in auto

Cosi come il traffico e le strade congestionate ci rubano il tempo, allo stesso modo anche gli oggetti che lasciamo in auto rischiano grosso.

I furti all’interno dei veicoli, sono ahinoi, ancora all’ordine del giorno, così come conferma un sondaggio condotto in Gran Bretagna in cui emerge che, nel 2016, un automobilista su cinque è stato vittima di furto in auto. Quando parliamo di furto, ovviamente parliamo sia del furto del veicolo, ma anche degli oggetti all’interno del veicolo.

E' sempre la stessa storia

A meno che tu non abbia dimenticato di chiudere l’auto (ahi ahi ahi!), le modalità sono sempre le stesse: portiera forzata, serratura spaccata, finestrino in frantumi. Ergo, oltre al furto, anche qualche centinaio di euro di danno, importi che spesso superano il valore della merce rubata. Potrebbe andarti meglio, si fa per dire, con i ladri più digitali, quelli per intenderci che sono in grado di craccare il codice delle tue chiavi e quindi aprire, senza alcun danno, la portiera della tua vettura.

Come proteggersi dal furto di oggetti in auto

Per quanto possa essere banale il primo consiglio è quello di non lasciare oggetti di valore in auto, nè tanto meno lasciare oggetti visibili nell’abitacolo. Questo vale per tutto dagli occhiali da sole, alla busta dello shopping. Purtroppo il detto “l’occasione fa l’uomo ladro” non è soltanto un modo di dire. 

Il secondo suggerimento è quello di stipulare  un’assicurazione furto, in modo da proteggersi dal rischio del furto, totale e parziale, e ricevere il giusto indennizzo per gli oggetti “spariti” e il danno subito.

Sarebbe molto utile, nonchè fortemente consigliato, dotare il tuo veicolo di un antifurto, sul mercato ne esistono diverse tipologie, per tutte le tasche.

Last, but not least attenzione a dove parcheggi: prediligi zone di passaggio e ben illuminate, a costo di dover percorrere qualche centinaio di metri in più per raggiungere la tua meta.

Quali sono gli oggetti più rubati in auto

Diciamo che ce n’è per tutti i gusti. Al primo posto ci sono tutti gli oggetti tecnologici, telefoni, computer e tablet, che hanno “rubato il posto” (e mai termine fu più appropriato!) alla cara vecchia autoradio, prima assoluta negli anni Novanta. Attenzione perchè qualche ladro nostalgico e vintage esiste ancora, quindi l’autoradio rimane comunque nella lista degli oggetti più rubati.

In questa fastidiosa classifica trovano poi posto gli oggetti più svariati, dai più classici come borse, valige, portafogli, occhiali da sole ai più inaspettati, in primis seggiolini e giochi dei bambini, ma anche sacchetti della spesa, guinzagli per il cane, cavetti e accessori del tuo smartphone.

Insomma una volta aperta l’auto tutto quello che c’è fa gola, motivo per cui è sempre bene lasciare in auto il minimo indispensabile. Uomo avvisato, finestrino salvato!