Consigli utili per guidare in gravidanza

La gravidanza è un evento straordinario e soprattutto intimo, quindi future mamme state tranquille: non vogliamo tediarvi con i classici consigli delle nonne perché, siamo certi, ne avrete ricevuti a centinaia.

Consigli utili per guidare in gravidanza

La gravidanza è un evento straordinario e soprattutto intimo, quindi future mamme state tranquille: non vogliamo tediarvi con i classici consigli delle nonne perché, siamo certi, ne avrete ricevuti a centinaia. Il periodo della gestazione è senza dubbio delicato, ma non per questo può essere paragonato a una malattia. Questo significa che le future mamme possono tranquillamente svolgere gran parte delle attività quotidiane tra cui, naturalmente, guidare. Ecco qualche consiglio utile e di buon senso per guidare in gravidanza.

Utilizzo della cintura

Per quanto possano risultare scomode da indossare col pancione, le cinture di sicurezza vanno utilizzate anche durante i mesi di gravidanza. È, infatti, fondamentale rimanere ben ancorati all’auto ed è quindi necessario indossarle nel modo giusto. Sono sufficienti alcune precauzioni per evitare che la tensione della cinghia possa infastidire. Per avere la massima sicurezza, e il minimo disagio, indossate la cinture facendo passare la parte orizzontale sotto il pancione e la parte trasversale in mezzo al seno, a lato della pancia.

Se tale accorgimento non fosse sufficiente a garantirvi comodità nella guida, esistono in commercio dei supporti che aiutano ad adattare la cintura al pancione. Verificate ovviamente che siano a norma.

Il Codice della Strada prevede l’esonero dall’utilizzo delle cinture per le future mamme solo in “condizioni particolari” (articolo 172). Tali condizioni devono essere certificate dal ginecologo curante.

 

Airbag

Contrariamente a quanto si possa pensare,  l’airbag non va disattivato durante la gravidanza. Il motivo è semplice: l’airbag è fondamentale per la sicurezza dei passeggeri, quindi anche per le future mamme. In caso di urto il palloncino all’interno del cruscotto si gonfia all’altezza del volto e del petto, non mettendo a rischio il pancione.

 

Se siete passeggere

Nel caso non siate direttamente alla guida, ma passeggere privilegiate i sedili posteriori e, ovviamente, allacciate le cinture di sicurezza. Se viaggiate nel sedile anteriore portate la vostra seduta più indietro possibile in modo da mantenere una posizione comoda. E a proposito di comodità, ascoltate il vostro corpo: lasciate nel guardaroba abiti troppo stretti, che potrebbero vincolarvi nei movimenti, optate per scarpe comode, bevete molto ed evitate di mettervi alla guida nelle ore più calde.

In generale, per qualunque dubbio chiedete al vostro ginecologo: domandare è lecito, rispondere in questo caso è d’obbligo!