Come rinfrescare casa in estate

Come rinfrescare la casa in estate? Ecco alcuni consigli per usare in modo intelligente il condizionatore e altri trucchi per rinfrescarti naturalmente.
come rinfrescare casa in estate

Le temperature stanno cominciando ad alzarsi e, prima che il caldo bollente assalga te e la tua abitazione, è meglio correre ai ripari. Uno dei metodi per combattere il calore è sicuramente il condizionatore: sì, ma a costo di un grande dispendio energetico ed economico! Quindi, come rinfrescare la casa in estate risparmiando energia.

Come rinfrescare casa, i consigli per il condizionatore

Durante il periodo estivo non riesci proprio a fare a meno del tuo amato condizionatore per trovare sollievo fra le mura domestiche? Ecco alcuni semplici consigli per risparmiare energia e mantenere a una temperatura confortevole la tua casa:
•    se devi acquistare un condizionatore prediligi un modello con classe energetica A, potrai risparmiare fino al 30% sui consumi elettrici. La classe energetica è, infatti, un fattore fondamentale per capire come ridurre i consumi di energia di un elettrodomestico.
•    Opta per la modalità deumidificazione. La sensazione di calore è spesso legata all’alta percentuale di umidità presente nell’aria più che alla temperatura. Con la modalità deumidificatore non solo sentirai meno il caldo ma potrai anche ridurre del 75% i consumi energetici.
•    Pulisci i filtri e gli split. Ricordati di eseguire una manutenzione regolare di questi due elementi; se infatti filtri e split sono ostruiti o sporchi il condizionatore dovrà impiegare più energia del solito per funzionare correttamente.

Trucchi per rinfrescare casa senza condizionatore

Se non hai in casa un condizionatore o vuoi comunque farne a meno ecco alcune soluzioni per rinfrescare la casa anche senza il condizionatore. Curioso di sapere quali sono?
•    Ventilatore e pale da soffitto. Con le pale da soffitto riuscirai a ridurre di circa 3-4°C la temperatura percepita in una stanza, mentre il ventilatore consuma 15 volte in meno energia rispetto a un condizionatore.
•    Pareti chiare. Se hai intenzione di ristrutturare casa o stai già lavorando al tuo progetto, scegli dei colori chiari per tinteggiare i muri esterni di casa: questi colori riflettono la luce e permettono quindi di mantenere più bassa la temperatura all’interno.
•    L’isolamento di casa è fondamentale. L’isolamento è un alleato primario per evitare le dispersioni termiche fra le mura domestiche. Gli infissi di ultima generazione ti permetteranno di mantenere la casa fresca e di risparmiare energia sia in estate che in inverno. Abbassa poi tapparelle e scuri delle finestre che sono esposte tutto il giorno al sole.
•    Tende da sole, una salvezza contro il calore. Fai spazio su balconi e terrazzi alle tende da sole, un vero e proprio toccasana per combattere la calura estiva. Grazie a queste alleate potrai ridurre la temperatura dai 2 ai 5°C e abbassare il consumo del condizionatore fino al 30-50%.
•    Luce sì, ma a risparmio energetico o naturale. Lo sapevi che le lampadine alogene riscaldano l’ambiente? Opta quindi per quelle a LED che, oltre a consumare meno energia, non producono calore negli ambienti. Inoltre, se possibile spegni le luci nelle stanze di casa e preferisci l’illuminazione naturale.
•    Spazio alle piante. Le piante sono un’ottima soluzione per rinfrescare la casa in estate. Se puoi pianta un albero vicino alla tua abitazione: questo ti permetterà di abbassare la temperatura anche di 5°C. In alternativa fai spazio alle piantine sul balcone o sul davanzale, contribuiranno anche loro a contrastare il calore domestico.
per funzionare correttamente.